mercoledì 19 febbraio 2014

Streghe

Certo che la Strega che mi governa deve essere molto potente nel suo mondo di Strega.
Se fossi potente anch'io quanto lei, oggi sarei una persona diversa.
Probabilmente sarei il nuovo Ministro dell'Istruzione. Oppure sarei emigrata da tempo e avrei una posizione di tutto rispetto altrove. Ma non è detto che queste due opzioni non si realizzino in futuro. Chissà.
Immagino solo che tutti questi brutti tiri servano a rendermi più forte - potrei aggiungere anche comprensiva e compassionevole, ma non lo faccio per un motivo molto semplice: lo sono già. Lo ero. È nella mia natura.

Il colpo della strega mi ha procurato un'ernia. Sono troppo giovane per averla, eppure ce l'ho.
Sono sempre stata troppo giovane per tutti quei problemi fisici e non che ho avuto, eppure ce li ho avuti.

Volevo laurearmi tra un mese. Sono costretta a rimandare di nuovo.
Potrò scrivere anche tutte le motivazioni che mi hanno costretto a rimandare sul cv?
Qualcuno mi crederà? Mi darà qualche speranza? Un'occasione?

Quando mi guardo intorno, vedo persone che non hanno un briciolo di comprensione verso gli altri. Persone a cui non è mai capitato neanche di perdere i sensi per un calo di zuccheri improvviso. 


Una volta, una *tizia* mi ha detto: "E stai sempre maaalee! E c'hai tremila probleeemiii..." come se fosse una mia scelta quella di star male o di aver dei problemi familiari indipendenti dalla mia volontà. Ah, se vi steste chiedendo il perché di questa frase tanto sensibile ed elegante - come ritiene di essere la signora -, chiarisco subito il dubbio con un esempio: ho disdetto all'ultimo una gita fuori porta organizzata per un Primo Maggio anni fa - mio padre aveva fatto pronto soccorso la notte precedente e avevo passato tutta la notte in ospedale, non in un casinò a giocarmi due spicci. Non davanti alla tv a guardare le N-repliche di Beverly Hills. Neanche a giocare alla Play.
Poi la *tizia* mi ha detto che non sono sensibile. Che lei è sensibile.
Forse essere sensibili significa definire la propria figlia un "quadrupede che abbaia" (so che avete una grande immaginazione, quindi non scriverò il termine che ha pronunciato).
È vero, io non sono sensibile: io non chiamerò mai "quadrupede che abbaia" né la figlia che non ho, né i figli degli altri, né nessun bambino al mondo.

Spero che qualcuno guardi un po' oltre il mio cv dai tempi allungati.
Spero di ottenere un posto di lavoro che mi piaccia, per cui sono portata. Che mi sono guadagnata. E non fare il c_____so p_______are perché babbo ha le sue conoscenze e fratello, marito e cognata lavorano lì.

Ci sono Streghe e streghe. Infliggono tutte delle pene.
Ma io devo essere più forte. Io sono più forte.

Io non sono il corpo. Io sono la mente. - Rita Levi Montalcini

8 commenti:

  1. Purtroppo ti capisco! Io soffro di emicrania da sempre e a volte mi chiedo "ma come vivono le persone che non stanno mai male?". Certe volte sono costretta a stare tutto il giorno a letto al buio e mi sento dire "ma come, un po' di mal di testa e non esci?". Bisogna solo tirare avanti! E in bocca al lupo con l'universita'...

    RispondiElimina
  2. Lascia stare il CV. Puoi sempre metterci che sei sopravvissuta. È una qualità mica da poco! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che tu abbia ragione! ^_^

      Elimina
  3. Non fare troppo caso alle persone "sensibili" che ti circondano, purtroppo saranno sempre... troppe. Di solito quando mi succede che qualcuno mi dica qualcosa con... poco tatto ci sto un po' male, è vero, ma poi mi "servo" di loro per capire meglio quanto è importante usare le parole con attenzione e mi aiutano, inconsapevolmente, ad essere una persona migliore. In bocca al lupo per una pronta guarigione e per gli studi, e non preoccuparti troppo del cv :-)
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi il lupo! ^_^
      Sono d'accordo con te, anch'io cerco di imparare da queste piccole esperienze negative, però a volte sono davvero pesanti e mi ci vuole un po' di più per digerirle.

      Elimina
  4. Io ti conosco solo da un paio di post, ma sono con te!|

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cri, benvenuta! ^_^
      Grazie del supporto, mi fa sentire un po' meno sola e un po' meno strana! ^_^

      Elimina

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...