martedì 19 marzo 2013

Code.org, il futuro passa per i codici

Sapete chi è un coder? No? Beh, tranquilli, io ho scoperto tutto solo qualche giorno fa e ho pensato di condividerlo con voi.

Code.org

Un coder è un programmatore informatico. Una specie di genio, diciamo. Un tizio che ha a che fare con i codici e che rende possibile tutto questo.

Code.org

Eppure, a detta loro, non c'è nulla di geniale e tutti possono imparare. Anzi, tutti dovrebbero imparare:

Code.org
Impossibile? Sembra di no. Possibilissimo, invece. Quasi necessario. Sembra che le università statunitensi formino soltanto 400 mila programmatori, ma la richiesta è di un milione e 400 mila programmatori, il che significa 1 milione di opportunità lavorative!

Code.org

Code.org è nato per insegnare a tutti le basi della programmazione e per colmare quella che è una grande lacuna scolastica e universitaria. Ma non fidatevi di me, ascoltate loro! ^_^



Ho sempre pensato di essere uno zero assoluto spaccato con il pc e tutto ciò che ruota attorno al pc, figuriamoci poi programmare! ^_^ Però ho provato a giocare un po' su questo sito e alla fine devo ammettere di essermi anche divertita e di aver provato un piacevole senso di soddisfazione. 
Volete provarlo anche voi?
Ma sì, dai! Cliccate qui, entrerete nella sezione Learn, dove potrete inserire il vostro nome e sarete guidati a eseguire alcune semplici operazioni in codice. Se siete degli zeri come me, la soddisfazione è assicurata! ^_^

Il sito è completo di esercizi e test per imparare a programmare in diversi linguaggi. Penso proprio che, d'ora in poi, dedicherò una parte del mio (poco) tempo libero all'apprendimento di questa magia. In fondo, è come imparare una lingua straniera con la sua grammatica e i suoi vocaboli. Ce la posso fare!

Code.org! A me è piaciuto e sono sicura che piacerà anche a voi!

8 commenti:

  1. Blog molto originale! Mi piace tanto!
    Complimenti,
    qui un premio per te:
    http://laprecurstrice.blogspot.it/2013/03/liebster-award-two-is-megl-che-one.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille della bella sorpresa!
      Se vuoi, ora puoi leggere le mie risposte: http://quandospuntanoipapaveri.blogspot.it/2013/03/marzo-pazzo-e-liebster-award.html

      Ciao ciao! ^_^

      Elimina
  2. Io frequento l'università di informatica industriale e partendo da zero mi sono trovata anche davanti a questa realtà, quindi posso dirti che è vero ed è possibile imparare anche se serve tanta pratica e passione per diventare davvero bravi. Tuttavia anche con poco la soddisfazione è assicurata.
    Ho scoperto il tup blog con l'iniziativa di "fatti conoscere" e ne sono felice. Mi iscrivo subito, se ti va passa da me: http://il-blog-di-ange.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta!

      Sì, certo, ci vuole tanta pratica. Come in tutte le cose, del resto. Ho dato un'occhiatina al tuo blog e appena ho un attimo di relax ci torno.
      Ciao!

      Elimina
  3. arrivo da kreattiva se ti va di ricambiare http://www.simoncinamakeup.blogspot.com grazie!!

    RispondiElimina
  4. Guarda, nell'informatica c'è sempre lavoro. Io ho studiato fisica e la gran parte delle offerte - tra cui quella che ho accettato - avevano a che fare con software e sistemi informatici. Finché non ci tagliano la corrente, le abilità informatiche sono utilissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già già. E io sono un'emerita frana in questo campo.
      Pian pianino, imparerò! ;)

      Elimina

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...